Dovevano essere circa 60 al giorno. Ed invece sono quasi 200, tutti i dì. Parliamo dei passeggi del Frecciarossa Perugia-Milano. 

A fornire i numeri è il consigliere regionale del Partito democratico umbro Giacomo Leonelli. A rilevare questa notizia è stato invece il quotidiano Umbria24.

Secondo il consigliere questo significa che la sperimentazione funziona e che in buona parte si ripagherà l'investimento iniziale di Regione e Fondazione Cassa di risparmio di Perugia di circa 1,6 milioni di euro.

I soldi risparmiati dall'insperata affluenza di passeggeri, secondo Leonelli, si potrebbero re-investire in risorse del trasporto pubblico locale, anche perchè si tratta di soldi vincolati al trasporto pubblico.

Intanto a dicembre Trenitalia e i vertici della Regione decideranno se continuare o meno il servizio Frecciarossa tra Perugia e Milano

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia