Secondo i media locali, alcune persone sarebbero lievemente intossicate. Vigili del fuoco e ambulanze al lavoro e tutte le linee ferroviarie bloccate.

Il fatto è accaduto intorno alle ore 16 di mercoledì 10 ottobre alla stazione di Monza, all'altezza del binario sette. Secondo il quotidiano Monza Today, qualcuno avrebbe usato senza motivo dello spray urticante al peperoncino. Attimi di panico, con i passeggeri che hanno cominciato a scappare dal tunnel e a riversarsi in modo caotico lungo i marciapiedi. Oltre ai medici, sono sono intervenuti anche i carabinieri del nucleo Monza, la Polfer e la polizia locale.

Sul posto sono anche arrivati i Pompieri, che hanno lavorato per mettere in sicurezza la zona. La circolazione è stata così bloccata per una quarantina di minuti. Sono rimaste coinvolte nei ritardi le linee Chiasso-Como-Monza-Milano; Saronno-Seregno-Milano-Albairate; Tirano-Sondrio-Lecco-Milano; Lecco-Molteno-Monza-Milano; Lecco-Carnate-Milano. Intorno alle 17 la situazione ha cominciato a normalizzarsi, ma i ritardi a catena non verranno smaltiti prima della sera.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia