Continua la fase di pre-rodaggio per il “nuovo” convoglio della Circumvesuviana di EAV - Ente Autonomo Volturno.

Il treno, recentemente sottoposto a revamping, stando a quanto scritto da Positano News starebbe macinando chilometri sui binari, con carichi di sacchi di sabbia a simulare i passeggeri e con a bordo tecnici, che rilevano i test. Il personale specializzato dell’EAV è chiamato durante questi lavori, a individuare eventuali criticità e l’ultimazione di questa fase consentirà di apportare nuovi accorgimenti, prima di partire con il rodaggio.

Serviranno Dunque ancora dei mesi per vedere i nuovi convogli in opera, quindi i passeggeri dovranno attendere il 2019. EAV deve infatti ottemperare tutte le prescrizioni dell’Ustif (Ufficio speciale trasporti a impianti fissi), prima dell’entrata in servizio del convoglio, omologando il mezzo secondo i parametri richiesti dall’organo periferico del ministero dei Trasporti.

L’officina di Ponticelli, al momento, sta lavorando su altri due treni oggetto di revamping, che è stato effettuato da aziende di Lipsia e Caserta: sono 37 i convogli sottoposti a ristrutturazione.

Foto EAV

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia