Da un lato si potenzia, dall'altro si smantella. Un mantra che riguarderebbe la ferrovia Jonica.

L'indiscrezione arriva da Telemia. Secondo la redazione, i servizi di biglietteria che ancora erano in funzione nelle stazioni di Roccella Jonica e Soverato saranno soppressi entro il prossimo dicembre ed il personale impiegato sarà trasferito in altra sede.

Si tratta di una procedura già vista su molte altre linee anche se, dice giustamente l'emittente, lo sportello della biglietteria è un servizio non solo di vendita dei biglietti, ma anche di informazione, specie per le persone che manifestano difficoltà nell’utilizzo dei servizi informatici ed elettronici.

La cosa che lascia interdetti è che secondo informazioni raccolte da Telemia in contemporanea sarebbe potenziato il servizio sulla linea Tirrenica, cosa che confermerebbe che i tagli avvengono solo per la linea Jonica.

Ora si attendono le reazioni, dei sindacati, delle associazioni di viaggiatori e della politica che forse ancora non ha preso in seria considerazione quanto sta accadendo.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia