È paradossale quanto accadrà da lunedì 9 dicembre sulla S9 Saronno-Seregno nelle stazioni di Ceriano-Groane e Cesano-Groane.

A seguito della microcriminalità diffusa e legata allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone intorno alla stazione, è stato deciso di interrompere il servizio viaggiatori nelle stazioni di Ceriano-Groane e Cesano-Groane. Ne da notizia il quotidiano online "Il Saronno".

Non è bastato, quindi, l'intervento dell'Esercito, che nei giorni scorsi aveva presidiato l'area della stazione con alcuni uomini: lo spaccio non si è fermato.

Critico il sindaco Dante Cattaneo, che chiederà alle Ferrovie di non sopprimere tutte le fermate per non danneggiare ulteriormente l'utenza di questa zona.
Secondo lui, combattere la criminalità tagliando i servizi non è un buona idea

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia