Entro il 2023 saranno ammodernate 580 stazioni svizzere, mentre altre 100 verranno adeguate dopo questa data. È quanto affermato dall'Ufficio Federale dei Trasporti.

Il programma nazionale di rinnovo comporterà l'avvio di estesi cantieri a partire già dal prossimo anno.

Le nuove stazioni vedranno l'eliminazione delle barriere architettoniche per portatori di handicap.
Le modifiche torneranno comunque utile anche a semplici passeggeri che si spostano con molti bagagli. 

L'obiettivo proposto dalle FFS è che per il 2023 le stazione accessibili a portatori di handicap saranno l'81% del totale.

Nelle altre stazioni verranno offerti servizi sostitutivi, in genere sotto forma di assistenza da parte del personale dedicato.

Il costo di questo ambizioso progetto si aggira intorno ai tre miliardi di franchi svizzeri.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia