Il Lussemburgo si lancia in ambizioso progetto di mobilità: rendere tutti i trasporti pubblici gratuiti

La promesse si basa il nuovo accordo di coalizione del governo (con a capo Xavier Bettel).

Basta, dunque, a biglietti di tram, treni, autobus e quant'altro. L'obiettivo dichiarato di diminuire sensibilmente le emissione di agenti inquinanti, liberare le strade e aumentare la qualità dell'aria.

Il Guardian, che ha citato la notizia, rivela come il progetto dovrebbe concretizzarsi entro il 2020, ma il Governo non ha ufficializzato un anno di riferimento.
Lo stesso Governo ha comunque confermato che il progetto esiste e che sono al lavoro per renderlo realtà.

Tanto virtuosismo ha un costo: la stima base parla di 30 milioni di euro, ma si rischia di arrivare fino a 60 milioni all'anno secondo dati meno ottimistici.

C'è da dire in conclusione che il Lussemburgo ha già fatto molto sotto questo profilo: per i cittadini sotto i 20 anni il biglietto sui mezzi pubblici è già gratuito all'interno del Granducato. 

 

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia