La tragedia è avvenuta ieri nel tardo pomeriggio intorno alle 18.30,  tra Manresa e Sant Vicenç de Castellet, in Catalogna.

Per cause ancora da chiarire, i due treni si sono ritrovati faccia a faccia sullo stesso binario, scontrandosi frontalmente a velocità medio-bassa. Quanto basta, purtroppo, per far sì che le due casse si siano compenetrate a vicenda per alcuni metri.

A perdere la vita è stato uno dei due macchinisti dei treni, una donna di 26 anni.

Il bollettino medico parla di otto feriti gravi e circa quaranta feriti lievi.

In tutto sui due treni viaggiavano circa 300 passeggeri, che sono stati fatti evacuare con l'aiuto dei vigili del fuoco locali.

Una cosa da annotare è che la tratta dove è avvenuto lo scontro è a doppio binario e non a binario unico: probabilmente, l'impatto è stato generato da un segnale ignorato o male interpretato, oppure dal malfunzionamento di qualche scambio.

La Polizia locale e le Renfe stanno indagando per capirne di più.

Nella stessa zona a novembre dello scorso anno, una frana aveva colpito un treno regionale provocando un deragliamento; anche in quel caso morì un passeggero. 

Mese consegna Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia