Un importante rinnovo è stato attivato qualche giorno fa sui Ponti Translagunari di Venezia.

L’intervento oltre ad essere del tutto innovativo ha cambiato anche il layout della tratta stessa.

Il rinnovo ha riguardato i due ponti translagunari per un'estesa di circa 2,5 km. La realizzazione è completamente fuori standard perché si è scelto di realizzare una struttura unica, leggera e lontana dall'acqua, il tutto per evitare l'aggressione degli agenti atmosferici della laguna, in particolare la salsedine.

Per gli stessi motivi è stato utilizzato un acciaio inox AISI 316 per costruire i portali formati da angolari e costituiti da un pilone a V e da una trave che serve i quattro binari.

Con l'occasione la catenaria è stata anche aumentata di sezione e portata da 320 mmq a 440 mmq.

Le foto a corredo dell'articolo, opera di Patric Marini, mostrano il nuovo aspetto dei ponti che permettono l'arrivo dei treni nel capoluogo veneto.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia