Il promotore del progetto Rail Baltica, RB Rail, ha svelato i dettagli del piano operativo proposto per la futura linea da 1.435 mm che corre dal confine polacco verso Lituania, Lettonia ed Estonia.

Il piano operativo per il 2026-56 è stato sviluppato sulla base della domanda e dello sviluppo previsti del mercato. 

Si ipotizza il servizio di quattro treni passeggeri veloci al giorno da Tallinn a Varsavia e quattro da Tallinn a Vilnius quando la linea si aprirà nel 2026, aumentando fino a sei al giorno entro 10 anni. Inoltre, ci sarebbero sei treni al giorno tra Vilnius, Kaunas e Varsavia, aumentando a 10 successivamente. Questi servizi permetterebbero un collegamento tra le capitali baltiche ogni due ore.

Sarebbero presenti anche treni notturni Tallinn - Riga - Kaunas - Varsavia - Berlino e Vilnius - Kaunas - Varsavia - Berlino.

Un servizio navetta in funzione ogni 30 minuti collegherebbe la stazione principale di Riga e l'aeroporto internazionale in 11 minuti.

Il piano prevede anche anche il potenziale servizio regolare di regionali a 200 km/h, soggetto a ulteriori studi e decisioni governative. Suggerisce anche che ci potrebbe essere una domanda sufficiente di passeggeri per i servizi domestici da Tallinn a Pärnu, da Riga a Bauska e Salacgrīva e da Marijampole via Kaunas a Vilnius. Potrebbero anche esserci richiesta di servizi transfrontalieri, tra cui Marijampole - Riga e Tallinn - Aeroporto di Riga.

Per quanto riguarda i merci, il progetto prevede da due a tre treni all'ora. Questi dovrebbero essere lunghi 1.050 m, con un carico di 25 tonnellate e una velocità massima di 120 km/h. I terminali multimodali saranno sviluppati a Muuga in Estonia, Salaspils in Lettonia e Palemonas in Lituania, e RB Rail prevede che l'80% dei treni merci trasporterà container e camion.

"Il principale obiettivo del piano operativo è di indicare in che modo l'infrastruttura  soddisferà la domanda di trasporto a medio e lungo termine, garantendo la capacità per tutti i tipi di servizi ferroviari", ha dichiarato Jean-Marc Bedmar, responsabile dei sistemi e delle operazioni a Rail RB.

"Questo piano sarà utilizzato per garantire che la ferrovia Rail Baltica sia utilizzata in modo efficiente dal primo giorno di attività e consenta l'aumento progressivo dei servizi passeggeri e merci dopo il periodo di transizione".

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia