Nella giornata di domani saranno presentati alla stampa i lavori di potenziamento infrastrutturale e tecnologico della tratta Roccaravindola-Isernia-Campobasso.

L’appuntamento è alle ore 16.15, presso la Stazione ferroviaria di Roccaravindola, da dove giornalisti e operatori saranno accompagnati con una navetta sul luogo del cantiere. 

All'evento interverranno il presidente della Regione Molise, Donato Toma, l’assessore regionale ai Trasporti e Mobilità, Vincenzo Niro, e il direttore territoriale di Produzione Molise e Campania di RFI.

Si tratta di un progetto molto importante per il Molise e per i suoi pendolari che prevede una prima fase di interventi di elettrificazione sulla Roccaravindola – Isernia (18 km) e di velocizzazione della tratta Roccaravindola – Isernia – Bojano, attraverso la sostituzione dei binari, la realizzazione di sottopassi e sovrappassi, di adeguamenti tecnologici, marciapiedi e pensiline.

La seconda fase vedrà invece il completamento dell’elettrificazione sulla tratta Isernia – Campobasso (57 km).

Secondo quanto reso noto, il costo complessivo degli interventi è di 80 milioni di euro, suddivisi in 30 milioni per la prima tranche di lavori e 50 milioni per la seconda.

I lavori della prima fase sono stati finanziati per 15 milioni attraverso risorse previste nel Contratto di Programma – Investimenti tra il MIT e RFI e per gli altri 15 milioni dalla Regione Molise, attraverso il “Patto per lo sviluppo” di luglio 2016. I lavori della seconda fase saranno invece finanziati a valere sui Fondi di Sviluppo e Coesione 2014-2020.

Mese consegna Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia