Continuano gli atti vandalici ai danni dei treni che laddove non mettono a rischio l'incolumità delle persone creano comunque disagi.

Il fatto più grave è avvenuto nella giornata di ieri nei pressi di Chiavari, dove ignoti hanno posizionato dei coperchi in calcestruzzo sopra le rotaie che hanno danneggiato un convoglio e costretto altri a rallentare.

Altrettanto significativo l'evento che si è invece verificato a Roma.

Dalle 2.10 traffico ferroviario rallentato sulle linee FL1, FL3, FL5, Roma - Fiumicino Aeroporto/Viterbo/Civitavecchia, per il danneggiamento da parte di ignoti di alcuni metri di cavi tra le stazioni di Roma Tuscolana e Roma Ostiense.

I treni registrano ritardi fino a 60 minuti ed è in corso la riprogrammazione del servizio ferroviario.

I tecnici di RFI si sono subito messi al lavoro per ripristinare la regolare circolazione.

Mese consegna Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia