Tutti conoscono il "Settebello" ma non tutti, forse, sanno l'esatta storia sull'origine del suo nome.

Secondo le cronache del tempo, poco dopo l'uscita dalle Officine Breda di Sesto San Giovanni, l'elettrotreno iniziò a effettuare corse prova dapprima lungo le linee limitrofe a Milano e successivamente a spingersi sempre più verso il centro Italia.

Durante una di queste corse, il convoglio raggiunse Firenze Santa Maria Novella e in questa sede un giornalista chiese al Personale del convoglio se quel treno avrebbe mai avuto un nome identificativo.

Fino ad allora i quotidiani dell'epoca, parlando del convoglio avveniristico che sarebbe dovuto entrare in servizio tra Milano e Napoli, avevano usato il termine super-elettrotreno, che tuttavia non risultava particolarmente accattivante. Il giornalista venne così a sapere dall'aiuto macchinista Edoardo Muzza che per la bellezza e ovviamente per il numero di elementi di cui era composto, gli operai della Breda lo avevano soprannominato appunto "Settebello".

Il giorno seguente, quindi, su La Nazione uscì un articolo con un titolo che riportava a caratteri cubitali "È arrivato il Settebello".

Quello che non tutti sanno è che la stessa Breda, nei giorni seguenti, si affrettò a smentire le voci che attribuivano il nome del convoglio alle conversazioni tra gli operai, sostenendo invece che si fosse trattato di un omaggio a Pietro Sette, dirigente d'azienda pugliese che nel 1950 fu nominato commissario proprio della Breda.

Dovettero passare diversi anni, tuttavia, prima che il soprannome divenne ufficiale. Le Ferrovie dello Stato lo adottarono infatti solo nel 1958 quando venne apposto il famoso logo romboidale e la scritta "Il Settebello" a caratteri maiuscoli sulle carrozze di estremità dei due convoglio già in servizio, l'ETR 301 e l'ETR 302. Il terzo esemplare, l'ETR 303, invece, uscì di fabbrica già firmato.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia