Il sistema di segnalamento a bordo ERTMS fa la sua comparsa anche sui treni regionali a materiale ordinario.

Dallo scorso 21 gennaio, in seguito all'ottenimento della relativa AMIS, la E.464.215, testa di serie con SSB ETCS L2-SCMT, è entrata in servizio regolare in Toscana.

L'evento segue le corse di prova che si sono tenute a inizio anno nella stessa regione tra Pisa e e Campiglia Marittima, dove la locomotiva è stata testata con un convoglio formato da carrozze Medie Distanze con la trazione simmetrica della E.464.417.

La prima settimana di esercizio ha visto la macchina in composizione alle tre vetture Vivalto attualmente di Trenitalia e precedentemente appartenenti a TFT che per alcune differenze rispetto alle altre in dotazione devono viaggiare al momento in composizione omogenea.

La motivazione di questa accelerata sulla installazione dell'ERTMS sulle macchine per treni regionali è probabilmente correlata con i lavori che dovrebbero partire a breve per installare questo sistema di gestione, controllo e protezione del traffico ferroviario lungo la Direttissima Roma - Firenze, dove altrimenti questo tipo di treni non potrebbe circolare.

Non è ancora chiaro l'inizio delle operazioni ma a suo tempo si parlò di partire subito dopo il completo abbandono del Blocco Elettrico Manuale sulla Roma - Orte Linea Lenta, con questi lavori che dovrebbero completarsi ormai nel giro di qualche settimana.

Mese consegna Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia