Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza

Ancora corse prova in territorio italiano per il "Giruno" EC250, il nuovo elettrotreno delle ferrovie svizzere SBB CFF FFS prodotto da Stadler.

Nella giornata di ieri, sotto una pioggia battente, il convoglio è partito da Firenze Osmannoro ed è giunto trainato da una E.402B a Orte.
Nella stessa giornata avrebbe dovuto iniziare delle corse prova lungo la Linea Lenta, rimandate al giorno dopo a causa del ritardo in arrivo.

Questa mattina, invece, intorno alle 10.30, il convoglio ha iniziato regolarmente i test in regime di interruzione, ovvero in assenza di altri convogli sulla linea, tra Orte e Poggio Mirteto.

Il viaggio di andata con il treno in autonomia è partito quindi da Orte appunto alle ore 10.30 con arrivo a Poggio Mirteto circa 45 minuti dopo con il viaggio di ritorno effettuato praticamente subito previa ovviamente inversione del banco. Il Giruno in viaggio è il RABe 501 004 con la livrea transfrontaliera, con il verde della bandiera Italiana aggiunto ai colori della bandiera Svizzera.

C'è purtroppo da annotare uno spiacevole inconveniente, ovvero l'imbrattatura avvenuta nelle settimane scorse, di una delle vetture da parte dei soliti idioti.
Previste corse prova anche nei prossimi giorni, con date e dettagli ancora in via di definizione.

È la prima volta che questo nuovo convoglio si spinge così a Sud nel nostro Paese.
Ricordiamo che a ottobre 2018 Giruno aveva varcato il confine attraverso le Alpi, giungendo a Firenze Osmannoro via Milano Lambrate, Bologna San Ruffillo e Firenze Castello.
In Toscana il nuovo convoglio aveva effettuato i test necessari all’omologazione sulla rete di RFI, propedeutici all’entrata in servizio prevista nei prossimi mesi probabilmente sull’asse che unisce Lombardia e Svizzera per rimpiazzare gli ETR 610.

Presentato a maggio 2017 a Bussnang e precedentemente a Innotrans 2016 l’elettrotreno, composto da 11 elementi, è in grado di raggiungere una velocità massima di 250 km/h e ha una lunghezza di 202 metri.

Possono in totale essere accoppiati due convogli che con una lunghezza di oltre 400 metri permettono l'incarrozzamento di oltre 800 passeggeri. Caratterizzato dalla possibilità di viaggiare sotto tre tensioni (3 kV, 25 kV e 15 kV), l'EC250 ha pantografi da 1.450 e 1.900 mm. Gli 8 motori di trazione sono in grado di sviluppare una potenza massima di 4.720 kW.

Internamente è caratterizzato da file di 3 sedili in prima classe e 4 in seconda classe ed è previsto uno spazio per le biciclette e per le valigie. Sono inoltre dotazione ordinaria le prese al posto, la connessione Wi-Fi, i bagni separati uomini/donne e le "zone del silenzio".

Mese consegna Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia