Ieri un aereo militare usato per l’addestramento dei piloti, si è schiantato nei pressi dell’aeroporto di Sliač, una città della Slovacchia.

Entrambi i piloti sono riusciti a salvarsi catapultandosi fuori dell’abitacolo, e sono atterrati con i loro paracadute. L’aereo si è abbattuto a terra in un campo, un’area libera e disabitata verso la quale era stato diretto prima di essere abbandonato.

Al momento non si conoscono le cause del disastro, inoltre, non ci sono vittime civili. Il ministero della Difesa ha inviato una commissione per indagare sul disastro. Sul posto sono intervenute due squadre di vigili del fuoco che hanno circoscritto l’area dove si era sviluppato un incendio.

La polizia militare ha circondato l’area nella quale si stanno cercando i rottami. L’aereo caduto, un L-39 Albatros è un monomotore a getto da addestramento avanzato ad alte prestazioni, prodotto dall’azienda cecoslovacca Aero Vodochody negli anni settanta e utilizzato nelle forze aeree del Patto di Varsavia, principalmente nella forza aerea sovietica Voenno-vozdušnye sily, ed in molte altre forze filosovietiche a livello mondiale.

Attualmente i velivoli sono in uso alle Forze armate della Slovacchia per l’addestramento dei piloti, e stanno gradualmente raggiungendo l’età della pensione.

Foto di Chris Lofting - http://www.airliners.net/photo/Bulgaria---Air/Aero-L-39ZA-Albatros/1301884/L/, GFDL 1.2, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=20625457

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Dal nostro YouTube