La compagnia aerea Lufthansa si tira ufficialmente fuori dalla corsa per Alitalia.

Dicono fonti del vettore tedesco: “Nessuna partnership col governo” all'interno della compagnia. Lufthansa considera quindi la presenza dello Stato, attraverso FS, un ostacolo all'acquisizione. “Una partnership con Alitalia è ancora possibile” spiegano le stesse fonti, e tuttavia Lufthansa “non ha in programma di investire nella compagnia insieme al governo” italiano.

Sarà quindi necessario attendere il via libera del CdA di FS all'ingresso come azionista di riferimento in Alitalia. Intanto domani si chiude la procedura di vendita della ex compagnia di bandiera in amministrazione straordinaria. Intanto il governo starebbe pensando di allungare i tempi della gara ai primi mesi del prossimo anno proprio per consentire una scelta ponderata del partner industriale che dovrebbe poi affiancare le FS nella gestione della Newco Alitalia.

L'articolo integrale su la Repubblica.it.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Dal nostro YouTube