E' stata inviata oggi da Venezia Mestre a Foligno la E.402.005, ultimo prototipo costruito del Gruppo E.402.

La macchina, dopo anni di accantonamento presso l'impianto veneto, è stata trasferita in quello umbro per essere probabilmente demolita.

Dopo la E.402.000 simulacro e la E.402.001, si tratterebbe della terza unità consegnata alla fiamma ossidrica che lascerebbe in vita unicamente tre locomotive: E.402.002, .003 e .004. Di queste la .002 e la .004 sono già a Foligno e sono sostanzialmente due gusci vuoti mente la .003 è ancora a Venezia Mestre. Per quest'ultima, per la quale anche si parla di demolizione, si sta tentando di sollecitare Fondazione FS ad una preservazione al fine di regalare alla storia almeno uno di questi bellissimi prototipi da 200 km/h.

La .003, peraltro, dopo la RO ad agosto 2010 non ha girato neanche un anno in servizio commerciale per cui potrebbe essere ipotizzato un recupero funzionale anche alla luce del fatto che i ricambi per le E.402A, dopo la trasformazione in E.401 monocabina sarebbero sostanzialmente inutilizzati.

Ricordiamo che poco tempo fa è stata demolita nello stesso impianto la E.633.003 e che è in corso la demolizione sul posto tutto quanto presente in OGR.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Treni e tecnologia