È stato confermato lo sciopero del personale Trenord in programma per il prossimo venerdì 27 gennaio.

L'agitazione, che sarà di 8 ore, è stata indetta dalle organizzazioni sindacali Orsa Ferrovie, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, Fast Ferrovie, Ugl Trasporti e Faisa Cisal.

Dalle 9,01 alle 17, i treni regionali e suburbani, inclusi quelli circolanti sull'S6 Novara-Pioltello/Treviglio il Domodossola-Arona-Milano, potranno quindi variazioni e cancellazioni.

Le fasce orarie di garanzia non sono interessate dallo sciopero e viaggeranno quindi regolarmente i treni in partenza entro le ore 9 e con arrivo a destinazione finale entro le 10. Eventuali ripercussioni sulla circolazione saranno possibili anche dopo la conclusione dello sciopero.

I collegamenti aeroportuali "Milano Cadorna/Milano Centrale - Malpensa Aeroporto" e "Malpensa Aeroporto - Bellinzona", in caso di non effettuazione dei treni, potranno essere sotituiti da autobus Point-to-Point [Senza fermate intermedie] per le sole tratte "Luino - Malpensa Aeroporto" e "Malpensa Aeroporto - Milano Cadorna".

In concomitanza con lo sciopero, le Segreterie Regionali Lombardia di Filt, Fit, Uiltrasporti, OR.S.A. Ferrovie, Fast Mobilità, UGL Trasporti e Faisa Cisal hanno organizzato a sostegno e in occasione dello sciopero di Trenord un presidio a Milano Cadorna dalle 10 alle 13.

All'entrata in servizio di Rock e Pop mancano:
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Treni e tecnologia