Ritorna un nuovo appuntamento con “Top & Flop”! la rubrica di Ferrovie.Info in cui annoveriamo personaggi, aziende, enti o categorie che si sono, a nostro avviso, distinti in positivo e in negativo questa settimana. 

Diteci la vostra sulla nostra Pagina Facebook.

Partiamo!

TOP - ÖBB e RFI

Il RailJet tra Bolzano e Vienna potrebbe essere realtà già dalla fine del 2019.
Questo non può che essere salutato come una buona notizia, non solo perché continua il sodalizio tra ÖBB e le ferrovie italiane (inteso come "sistema", non tanto come società di trasporti...) ma anche perché i treni internazionali, dopo più di un tentennamento, dimostrano di avere ancora un presente e soprattutto un futuro.

Certo, la composizione bloccata in stile "super-treno" toglie un po' di quel fascino che avevano i treni di questo tipo di un tempo, con le sezioni di livree diverse e un gran miscuglio di carrozze.
Adesso è il 2019, ed il RailJet si propone come il "futuro" del trasporto Italia-Austria su rotaia.

L'obiettivo dichiarato di ÖBB è infatti quello di creare una vera alternativa all’autostrada, spostando dall'Alto Adige all'Austria il traffico da gomma a rotaia con sensibili vantaggi dal punto di vista della tutela dell’ambiente.

Noi non possiamo che fare un plauso a questa nuova relazione, che farà sicuramente piacere a tanti viaggiatori ma anche a tanti appassionati di ferrovie. Top!

FLOP - TAV

Ci siamo sinceramente stancati di scriverlo, come voi -probabilmente- vi siete stancati di leggerlo. Ma la questione TAV continua a rimanere in sospeso, senza una precisa dichiarazione da parte di chi di dovere, senza capire se si farà, come si farà, quando si farà.

Ritentiamo questo comportamento grave, in quanto l'opera non è solamente "roba nostra", ma è condiviso con un altro paese altrettanto invischiato nella faccenda: la Francia. 

Nei giorni scorsi si è fatto avanti il progetto della Mini-TAV ma che non ha scatenato gli entusiasmi né del vicepremier Salvini né di altre autorità del settore. Una via di mezzo che scontenta tutti? Probabilmente sì. Come scontentata questo indeterminismo perpetuo. Non ci siamo: flop.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia