Con i primi treni in servizio regolare, non cessano le prove degli ETR 700.

Nella giornata di oggi, il complesso n.16 ha fatto nuovamente ritorno a Napoli, con una corsa proveniente da Orte.

Si tratta del treno che ha fatto più test prova fino ad ora, visto che è stato il primo strumentato con sensori ancora oggi presenti.

Il convoglio veste ancora la livrea grigia di fondo e con tutta probabilità sarà l'ultimo ad entrare in servizio dopo aver ricevuto le modifiche degli interni e la livrea Frecciargento.

Intanto la stampa specializzata dei Paesi Bassi fa le pulci al convoglio come è giusto che sia, arrivando a conclusioni per certi versi attese.

Da un lato si avanzano ipotesi, probabilmente fantasiose, sul fatto che il treno non viene usato sulla linea AV tra Bologna e Milano perché oltre i 185 km/h "il treno vibra considerevolmente e ciò non migliora il comfort di viaggio".

Dall'altro, tuttavia, si ammette che il convoglio finora ha viaggiato sostanzialmente senza un problema, ma soprattutto che il rinnovamento messo in atto da Trenitalia lo rende comodo e funzionale. "Il comfort è davvero buono. Molto più alto di quando i treni circolavano ancora nei Paesi Bassi", riporta la stampa locale.

E in tal senso non mancano le critiche alla propria amministrazione ferroviaria, per non aver chiesto essa stessa le modifiche interne quando i treni erano ancora in prova.

La conclusione, tuttavia, è prettamente "nazionalista", poiché si fa notare che ora i convogli funzionano, ma che avrebbero dovuto farlo 12 anni fa

Da parte nostra prendiamo atto delle loro dichiarazioni, ricordando che è passato molto tempo anche durante il quale i treni sono stati fermi senza alcun intervento e che forse, se le due compagnie ferroviarie SNCB e NS fossero intervenute prima, a quest'ora i treni starebbero girando da anni sui loro binari.

Il futuro ci darà la risposta, ma non è detto che tutto ciò non sia meglio per noi.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia