“Siamo di fronte a una delle più grandi opere infrastrutturali necessarie per il nostro Paese”.

Queste le dichiarazioni rilasciate dal ministro per le Infrastrutture e i Trasporti Danilo Toninelli, oggi in visita presso alcuni cantieri della linea alta velocità Napoli-Bari a Maddaloni.

Secondo il ministro saranno “dimezzati i tempi perché questo servizio di trasporto, fondamentale per i cittadini, arriverà nel 2023 e non nel 2027”. “Tutti i cantieri – ha proseguito – entro quest’anno saranno partiti tutti o avremo concluso le fasi di gara amministrative. Ci sarà, cioè, un unico cantiere su tutti il tragitto della Bari-Napoli”.

Tra le varie opere necessarie, anche la “più grande galleria ferroviaria italiana, di ben 26 chilometri”.

Il ministro ha infine sottolineato che grazie alla nuova linea “sarà possibile percorrere il tragitto Bari-Napoli in 2 ore in treno e non più in 3 ore e 52 minuti. È una infrastruttura ad alta velocità, e uno stravolgimento in positivo per le persone e anche per le merci”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia