A San Vincenzo una stazione rinnovata e più accessibile. 

L’intervento di riqualificazione – realizzato da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) con un investimento di circa 4 milioni di euro - è stato presentato oggi all’Assessore ai Trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli e al Sindaco del Comune di San Vincenzo Alessandro Bandini dal direttore Produzione Toscana di RFI Efisio Murgia.

Avviati nel 2017 e da poco conclusi, gli interventi sono stati realizzati sui fabbricati e sui due marciapiedi a servizio dei binari 1 e 2/3. In particolare, per migliorare la fruibilità dei viaggiatori in attesa del treno sono state realizzate nuove pensiline metalliche a servizio dei due binari.

Oggi tutti i marciapiedi sono alti 55 cm - secondo lo standard europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani per facilitare l’accesso ai treni - collegati al sottopassaggio con scale fisse e due nuovi ascensori. Attrezzati con percorsi e mappe tattili, per garantire alle persone una migliore fruibilità della stazione.

Riqualificati anche i fabbricati in ambito stazione e l’intero fabbricato viaggiatori con il restyling delle facciate, il rinnovo completo degli infissi e la realizzazione di una nuova sala di attesa. Inoltre, sono stati rinnovati il sottopassaggio, con l’installazione di rivestimenti e pavimentazioni in gres, e i servizi igienici dotati anche di bagno attrezzato per le persone a ridotta mobilità e di un ambiente nursery.

Ad aumentare la percezione di sicurezza e comfort contribuirà anche l’impianto di illuminazione, con luci a led ad alta efficienza energetica, un sistema di segnaletica conforme agli ultimi standard emanati da RFI e le recinzioni delle aree di pertinenza ferroviaria.

Realizzato un nuovo parcheggio biciclette coperto, dotato di 86 posti, direttamente collegato con via della stazione e con i marciapiedi di attesa dei treni.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia