Torna di attualità l'idea di sperimentare i treni a idrogeno anche in Italia, e precisamente sulla Lecco - Como.

La proposta viene avanzata dal consigliere regionale Pd Angelo Orsenigo per risolvere, una volta per tutte, i problemi della linea, non ancora elettrificata.

"Nel 2017 la giunta ha varato un piano di investimenti per l’acquisto di 161 treni per ridurre l’età media dei mezzi che è di circa 18 anni. A seguito di un accordo quadro fra Ferrovie nord e Stadler, società che si è aggiudicata la gara, saranno consegnati in otto anni tra i 30 e i 50 treni diesel-elettrici, destinati alle linee non elettrificate. Il costo dell’elettrificazione delle linee è davvero alto e in Lombardia i chilometri non ancora elettrificati sono 283.

Tra questi la Lecco-Como, nella tratta tra Albate e Lecco – spiega il consigliere –. Visti i costi proibitivi dell’elettrificazione e visto che in Germania è stato omologato il primo treno passeggeri a idrogeno, prodotto da Alstom, che consegnerà i primi 14 treni in Bassa Sassonia entro il 2021, che ha costi più sostenibili e riduce drasticamente le emissioni inquinanti, chiediamo alla giunta di avviare una sperimentazione di questi nuovi convogli proprio sulla Como-Lecco".

Non si tratta, del resto, dell'unica proposta che potrebbe cambiare se non sconvolgere il traffico su questa linea ferroviaria. Il consigliere Raffaele Erba del Movimento 5 Stelle ha infatti depositato un ordine del giorno per istituire un Regio Express tra le stazioni di Erba e Como San Giovanni.

"Sulla tratta Como-Lecco si sono registrate pessime performance del servizio – spiega Erba –. Molti dei passeggeri sono lavoratori frontalieri che, in assenza di un mezzo di trasporto pubblico puntuale, potrebbero tornare a fare ricorso all’auto privata per raggiungere la destinazione, con inevitabili ripercussioni sul traffico e sull’inquinamento. Alla luce di queste considerazioni è indispensabile continuare a dialogare con RFI per migliorare l’affidabilità della linea e proseguire l’elettrificazione dell’intera tratta ferroviaria Como-Molteno-Lecco. Questa è l’occasione giusta per migliorare la Como-Molteno-Lecco anche in vista di un evento importante come le Olimpiadi Invernali del 2026".

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia