Un evento alquanto particolare quello avvenuto la sera del 25 luglio 2019.

È infatti arrivato per la prima volta in Sicilia il "nuovo" treno diagnostico di RFI, in turno "Aldebaran".

Il convoglio è composto da due E.656 che vedono nel mezzo due vetture. La E.656.551 è in testa, seguita dalla carrozza “Sperimentazione Prove Meccaniche Firenze” 60 83 99-90 000-0 Vos. Dopo di essa si trova la carrozza Gran Confort 50 83 18-98 584-5 A e in coda c'è l’E.656.565.

La composizione è già nota a chi legge le nostre pagine. L'avevamo già vista circolare sui binari della terra ferma lo scorso giugno, ma allora altri due erano i Caimano protagonisti, la E.656.570 e la E.656.586 (Ferrovie: un treno diagnostico particolare si aggira per l'Italia [VIDEO]).

Il treno sarebbe giunto in Sicilia con una traccia NCL San Ferdinando - Messina arrivando appunto poco dopo le 18.30 di giovedì scorso. Per lui dovrebbero già essere iniziate, o starebbero per iniziare, le corse sulla linea Messina-Siracusa, poi sulla Siracusa-Catania e quindi sulla Catania-Messina per un successivo ritorno sulla terra ferma.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia