Come nostra consuetudine andiamo a rivedere le principali notizie degli ultimi sette giorni.

La settimana è stata senza dubbio funestata dai tre blocchi alla circolazione, alla stazione AV di Bologna (Ferrovie: principio d'incendio su una Freccia, evacuata Bologna AV), a Bologna San Ruffillo (Ferrovie: cede il terreno sulla linea Bologna - Firenze, circolazione sospesa) e soprattutto a Firenze Rovezzano (Ferrovie: sospesa la circolazione nel nodo di Firenze, ritardi "monstre").

Per fortuna, però, sono arrivate anche notizie più positive, come il sì definitivo del Governo alla Torino - Lione (Ferrovie: Torino - Lione, sì formale dell'Italia) ma anche come gli investimenti tanto nella security (Ferrovie: per RFI 4 miliardi di investimenti per la security) quanto nelle nuove (e vecchie) infrastrutture (Ferrovie: dal CIPE 15,4 miliardi di euro per investimenti e manutenzione).

È stata una settimana intensa anche per il materiale rotabile che ha visto la consegna di una nuova E.401 (Ferrovie: ancora una consegna e le E.401 di Trenitalia arrivano a 32) e di una nuova 494 per Captrain (Ferrovie: consegnata la 494 504 a Captrain [VIDEO]), nello stesso periodo in cui si registra l'arrivo in Italia della DE 18 di Vossloh (Ferrovie: è arrivata in Italia la DE 18 di Vossloh) e i Bimodali per la Valle d'Aosta sembrano finalmente trovare pace (Ferrovie: i Bimodali BTR 813 in servizio in Valle d'Aosta da settembre).

Contestualmente, però, altri convogli continuano a lasciarci, iniziando o proseguendo il loro viaggio verso la demolizione. È il caso delle ALe 841 di Fabriano (Ferrovie: alla demolizione le ALe 841 di Fabriano) ma anche del misto di locomotive ed automotrici da Ancona (Ferrovie: il lento incedere del demolendi di E.633 e ALn 668 [VIDEO]).

Tante sono state anche le novità che hanno riguardato l'estero. Su tutte la Germania che investe pesantemente sulla sua rete ferroviaria (Ferrovie: per la Germania investimento da 86 miliardi in 10 anni) ma anche l'Austria che procede spedita verso l'idrogeno (Ferrovie, Austria: anche ÖBB testa i treni a idrogeno).

Novità in vista anche per la Romania, che prova faticosamente a svecchiare il suo parco mezzi (Ferrovie: tre offerte per le nuove automotrici per la Romania) e per la Svizzera, che invece acquisisce nuove Vectron (Ferrovie: nuove Vectron per i servizi nella Galleria di Base del Ceneri).

Tutto per questa settimana. Appuntamento a domenica prossima!!

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia