Passare dalla strada alla rotaia non è semplice, ma il Peugeot Design Lab ha deciso di confrontarsi con la proposta di Bombardier Transportation.

L’obiettivo della casa di rotabili ferroviari, informa una nota di Peugeot, era quello di “ridefinire il suo posizionamento di brand e aumentarne la notorietà a livello mondiale”. Il risultato di questa cooperazione è stato “un nuovo design concept per i treni”.

“Vogliamo che i nostri passeggeri possano riconoscere che viaggiano su un treno Bombardier e si sentano a proprio agio“, ha sintetizzato il manager di Bombardier Transportation Pierre-Yves Cohen. Il nuovo e riconoscibile “family feeling” sarà applicato a tutte le piattaforme. Entusiasmo è stato manifestato anche dal Peugeot Lab, che ha fatto sapere di essere fiero di sostenere questo strategico progetto.

“È un’occasione unica per applicare all’industria ferroviaria più di 130 anni di esperienza di Peugeot nella mobilità e nel trasporto“.

I valori riconosciuti alla Bombardier Transportation sono l'anticipazione (delle aspettative dei clienti e dei passeggeri del futuro), la fiducia (nell’eccellenza e nell’affidabilità) e l’empatia.

La nuova identità interpreta questi elementi, che si troveranno sui treni Zefiro ad alta velocità (nella cui famiglia c'è l'ETR 400 - Frecciarossa 1000 di Trenitalia), ma anche sulle locomotive Traxx, sulle monorotaie e sulle navette automatizzate Innovia, sulle metropolitane Movia e sui tram Flexity.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia