È in arrivo uno stanziamento di 14,9 milioni di euro per incrementare la sicurezza sulla Brescia-Iseo-Edolo.

Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi.

«Si tratta – ha detto Terzi – di risorse importanti per finanziare interventi magari poco appariscenti, ma fondamentali per garantire maggior sicurezza al servizio ferroviario, con particolare riferimento ai passaggi a livello. Proseguono dunque gli investimenti per efficientare una linea assolutamente strategica per i territori interessati. Il nostro impegno per le linee afferenti alla Regione, e gestite da Ferrovie Nord, non è mai venuto meno».

Ferrovie Nord procederà con l’installazione del sistema di telecamere che permette di accertare da remoto lo stato di libertà dei passaggi a livello, per un investimento di oltre 4,6 milioni di euro e al contempo alla sostituzione degli attuali apparati di sicurezza esistenti con il sistema ACC-M (Apparato Centrale Computerizzato Multistazione), per un investimento di oltre 10,2 milioni di euro.

La delibera approva lo schema di convenzione tra Ministero delle Infrastrutture, Regione Lombardia e Ferrovie Nord che regola il finanziamento finalizzato a garantire la realizzazione del Piano nazionale per la sicurezza ferroviaria.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia