La notizia è filtrata nel corso delle commemorazioni di ieri, ma non giunge come un fulmine a ciel sereno.

La stazione di Bologna perderà la storica dicitura "Centrale" per diventare "Stazione 2 agosto". L’idea è venuta al Comune, il sindaco Virginio Merola si è poi confrontato con il presidente dell’associazione dei famigliari delle vittime Paolo Bolognesi che ben contento ha acconsentito e quindi c’è stato un incontro tre mesi fa con Ferrovie che secondo quanto riportato da il Corriere della Sera sarebbe andato a buon fine.

"Pure a loro è piaciuta l’idea e ci hanno detto che contribuiranno a realizzarla", ha spiegato il primo cittadino. Entro un anno, dunque, Comune e Ferrovie lavoreranno a braccetto per mettere a punto il cambio di nome.

Non è ancora chiaro, a nostro avviso, se la stazione cambierà effettivamente nome o sarà un appellativo, esattamente come Roma Termini che è stata intitolata "Giovanni Paolo II".

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia