Una buona notizia in arrivo per la mobilità in Sardegna.

La tratta Alghero-Olmedo riapre in tempo la ripresa delle attività scolastiche, con il primo viaggio previsto intorno al 15 settembre, mentre per arrivare fino a Sassari bisognerà attendere almeno la fine del mese di ottobre.

Questa la novità, a un anno di distanza dal fermo imposto dalla direzione generale dell’ufficio speciale dei Trasporti per la mancanza delle condizioni di sicurezza e dei necessari interventi di manutenzione.

Sono dunque agli sgoccioli i disagi patiti da pendolari e viaggiatori, costretti a ricorrere a trasporti sui bus sostitutivi messi a disposizione dall’azienda regionale dei trasporti ma sempre meno utilizzati.

«La conclusione dei lavori e quindi l’imminente ripartenza del treno per Olmedo e Sassari sono una bella ed importante notizia – ha dichiarato Michele Pais,  presidente del Consiglio regionale – ma il sogno resta l’allungamento del collegamento ferroviario fino all’aeroporto di Fertilia».

Centodieci giorni di lavori, cinquecentomila euro di investimento, tre ponti metallici completamente ristrutturati, sono invece i principali dati snocciolati dal direttore dell’Arst Carlo Poledrini per testimoniare la complessità dell’intervento sulla Sassari-Alghero e confermare l’impegno dell’azienda per garantire collegamenti sempre più efficienti e in sicurezza sull’intera rete ferroviaria gestita dalla società dei trasporti a totale partecipazione regionale.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia