Sarà l'effetto Greta o semplicemente un ritorno alla regione, fatto sta che l'Europa sta riscoprendo i treni notturni.

Da ultima ne ha capito le potenzialità la Norvegia. La direzione delle statali sta ragionando su una rivisitazione completa dei servizi ferroviari notturni del paese, poiché l'attuale flotta di 20 carrozze notte di Norske Tog dovrebbe essere sostituita.

L'attuale flotta di 20 vagoni letto WLAB2 è stata consegnata dal 1986 e dovrebbe essere sostituita entro i prossimi 5-8 anni. La direzione afferma che una nuova flotta impiegherà dai quattro ai cinque anni per essere consegnata. Le vetture, ciascuna con 15 cabine a due letti, sono attualmente utilizzate per i servizi notturni sulle rotte Oslo - Stavanger, Oslo - Bergen, Oslo - Trondheim e Trondheim - Bodø.

 

"Attualmente stiamo lavorando per analizzare i risultati di un ampio sondaggio sul tipo di servizi notturni che la gente desidera", afferma Heidi Midtun, project manager. "Nel sondaggio abbiamo preso in considerazione coloro che già usano i treni notturni oggi ma abbiamo chiesto anche alle persone più in generale cosa pensano che dovrebbe contenere un'offerta di un treno notturno".

Durante la rivisitazione, la direzione sta anche esaminando i servizi offerti in altri paesi.

"Quello che vediamo è che in alcuni paesi vengono ancora utilizzate le carrozze tradizionali per dormire, mentre in altri non vi è alcun investimento", afferma Midtun. “Tutti i tipi di treni possono avere allestimenti diversi, sia con che senza letti. Esistono molte soluzioni possibili che possono facilitare i viaggi notturni".

La direzione consegnerà un rapporto in autunno, delineando quale tipo di servizi dovrebbe essere prioritario.

"Abbiamo notato che la disponibilità di carrozze notte, ad oggi, è troppo ridotta e il nostro obiettivo è quello di produrre una proposta che tenga conto dei desideri dei passeggeri e che funzioni bene per l'operatore ferroviario", afferma Midtun.

La Norvegia segue anche l'andamento di altri paesi europei nell'indagine sull'introduzione o l'espansione dei servizi notturni.

A luglio, il governo svedese ha incaricato il gestore dell'infrastruttura Trafikverket di indagare sulla prospettiva di lanciare servizi giornalieri durante la notte, che consentirebbe ulteriori collegamenti con diverse città europee.

Uno studio dell'Institute of Mobility Policy (KiM) , parte del Ministero delle Infrastrutture olandese, pubblicato il 17 luglio, ha invece concluso che esiste una valida possibilità per la reintroduzione di servizi notturni dai Paesi Bassi verso altri paesi europei.

Foto in alto di Øyvind Berg [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)]

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia