Un totale di 34.000 carri, ovvero metà della flotta di DB Cargo, è stato dotato di telematica e sensori intelligenti.

Entro il 2020 è prevista la modifica di tutti i 68.000 carri, secondo quanto annunciato dall'operatore ferroviario nella giornata di ieri. Il programma di retrofitting è in corso a Seelze, vicino ad Hannover, in un progetto che vale "una somma a sette cifre".

Ogni carro è dotato di un modulo telematico, con tag GPS e RFID e NFC. Possono quindi utilizzare la telefonia mobile per trasmettere segnali durante il viaggio, ad esempio quando iniziano a muoversi, si fermano o rilevano un impatto.

Questi dati possono aiutare a fornire informazioni sulle condizioni, sulla temperatura e sull'umidità del carico, nonché sul movimento di un carico sensibile.

"I carri merci intelligenti modernizzano il trasporto ferroviario e lo rendono adatto al futuro", ha dichiarato Marek Staszek, di DB Cargo. "I nostri clienti beneficiano di catene logistiche più gestibili, trasporti di qualità superiore e tempi di arrivo prevedibili. Con questi vantaggi, vogliamo ottenere uno spostamento duraturo del traffico sulla rete di trasporto ferroviario di merci rispettosa dell'ambiente".

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia