Scene di una crudezza che è difficile da mandare giù, quelle visibili a Bari.

Le ha pubblicate Il Quotidiano Italiano che correda il tutto con un video girato tra i mezzi abbandonati delle Ferrovie del Sud Est che lascia a bocca aperta.

"L’immagine che più impressiona - scrive il giornale - è la guarnizione della porta del convoglio usata come bersaglio da qualche simpatico artista o eroinomane. Una sotto l’altra, sono alcune decine. In tutta l’area della fermata barese delle Ferrovie Sud Est, di via Oberdan, le siringhe sono centinaia, buttate ovunque".

"Il peggio del peggio, però, si trova dentro le carrozze usate come dormitorio da alcuni disperati. Un luogo diventato riparo sicuro dove farsi di eroina. Carrozze e locomotive sono raggiungibili da chiunque, anche da ragazzini desiderosi di nuove avventure. Dal balconi dei palazzi che si affacciano su quell’inferno, ogni giorno si assiste impotenti al gran viavai: senzatetto, spacciatori ed eroinomani, che non disdegnano di iniettarsi una dose nel parcheggio esterno al supermercato Penny Market, su via Amendola, a due passi dal centro".

Una situazione incredibile, che avrebbe portato alcuni residenti a presentare un esposto in Procura e per conoscenza anche al Comune.

Noi il video lo mostriamo ma non prima di avervi avvisato che le immagini sono molto forti. Vi rimandiamo anche all'articolo de Il Quotidiano Italiano perché merita lettura, visto che quel che viene mostrato non accade in qualche pericolosa periferia di qualche cittadina del Sud America ma a Bari, Italia, nel 2019.

L'articolo integrale è disponibile cliccando qui.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia