Si conclude la vicenda della rapina a bordo del treno dello scorso 27 luglio.

Dovranno infatti rispondere dei reati di rapina pluriaggravata in concorso, percosse, e porto abusivo di armi tre giovani di età compresa tra i 19 e i 23 anni, presunti responsabili di un violento furto ai danni di un ragazzo di 26 anni che si trovava a bordo di un convoglio lungo la tratta tra Fidenza e Parma.

Dalle prime indicazioni sembrerebbe che il 26enne sia stato avvicinato da tre sconosciuti dopo essere salito sul treno alla stazione di Piacenza. I tre, minacciandolo con un coltello e picchiandolo, sarebbero riusciti a sottrargli il portafogli, per poi dileguarsi una volta giunti alla stazione di Parma.

In seguito ad indagini da parte del Posto di Polizia Ferroviaria di Parma e grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, sarebbero stati individuati un giovane italiano e due nordafricani, due residenti nel piacentino, ed uno senza fissa dimora. I tre sono stati arrestati nelle prime ore del mattino di ieri e si trovano attualmente nel carcere di Parma.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia