Un altro grave incidente colpisce la Repubblica Ceca.

L'ennesimo scontro si è verificato a un Passaggio a Livello nei pressi di Praga dove un camion rimasto nel mezzo è stato tranciato di netto da un CityElefant in transito, sul quale viaggiavano più di 200 persone. 

I soccorritori hanno segnalato otto feriti, con il traffico che è stato completamente bloccato lungo la linea.

La collisione è avvenuta in via U Starého Mlýna dove si trova un incrocio con segnali luminosi e barriere. Il treno è deragliato dopo l'incidente e secondo i filmati dei Vigili del Fuoco è quasi un miracolo che il macchinista sia sopravvissuto. Degli otto soccorsi, sette persone sono rimaste ferite nel treno e una nel camion.

Secondo le informazioni disponibili, il treno viaggiava a 120 km/h e il macchinista è riuscito a fuggire dalla cabina. Sempre secondo la stampa ceca, nella cabina del camion c'era un autista proveniente dalla Serbia.

"Il camion è rimasto per più di 2 minuti nel Passaggio a Livello con le sbarre abbassate prima che arrivasse il treno", ha dichiarato l'ispettore generale delle ferrovie Jan Kučera. Secondo lui, la parte anteriore del convoglio si è fermata 182 metri dopo l'attraversamento.

La scoperta che ha lasciato interdetti è che i conducenti di auto e camion ancora non hanno capito che in casi come questi devono sfondare le sbarre che normalmente sono fatte apposta per rompersi al primo tocco.

Foto Vigili del Fuoco di Praga

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia