Eliminazione di tutti i passaggi a livello nel territorio comunale di Maddaloni (CE) e realizzazione delle relative opere sostitutive.

È quanto previsto dal protocollo d’intesa firmato dal Sindaco del Comune di Maddaloni, Andrea De Filippo, e dall'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), Maurizio Gentile.

Il protocollo prevede l’eliminazione progressiva di tutti i passaggi a livello presenti nel territorio del Comune di Maddaloni, lungo la linea ferroviaria Napoli-Cassino, attraverso la realizzazione di sottovia e calvalcaferrovia, carrabili e pedonali, oltre allo studio di opere di viabilità nuove o di adeguamento delle esistenti.

Due passaggi a livello saranno eliminati nell'ambito della realizzazione del tratto Cancello-Frasso Telesino, lotto funzionale della nuova linea NapoliBari, dove l’avanzamento dei lavori prosegue regolarmente.

 

Gli interventi, particolarmente importanti per il territorio, permetteranno di ricucire il tessuto urbano e migliorare viabilità e qualità di vita dei cittadini di Maddaloni e delle zone limitrofe. Vantaggi anche per il traffico ferroviario, in particolare in termini di maggiore regolarità della circolazione. Con l’accordo siglato oggi prosegue il piano di eliminazione dei passaggi a livello di RFI.

Sono stati circa 8 mila gli attraversamenti fra strada e ferrovia eliminati negli ultimi venti anni con un investimento economico da parte di Rete Ferroviaria Italiana di circa 1,5 miliardi di euro.

Gli interventi sono finanziati dallo Stato con appositi fondi e concordati con Regioni, Province, Comuni e Enti che gestiscono servizi.

“Sicurezza e regolarità sono i punti cardine su cui ruota tutto il sistema ferroviario – ha dichiarato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Rete Ferroviaria Italiana Maurizio Gentile. La firma del protocollo rappresenta una tappa fondamentale di un processo avviato da tempo per il raggiungimento di un obiettivo comune che RFI sta portando avanti anche a livello nazionale con un intenso piano di eliminazione dei passaggi a livello. Gli interventi condivisi con il Comune di Maddaloni porteranno benefici per l’intero territorio, connettendo aree urbane e aumentando gli standard di sicurezza dei collegamenti stradali, e permetteranno di incrementare la regolarità della circolazione ferroviaria”.

“La firma del protocollo - ha aggiunto Andrea De Filippo, Sindaco di Maddaloni - rappresenta la conclusione di un confronto molto articolato che abbiamo sostenuto con RFI, allo scopo di mettere fine, da un lato, a decenni di incomprensioni e, dall'altro, di trasformare il disagio di una città divisa in due dalla rete ferroviaria in una opportunità di riconnessione del tessuto cittadino con i conseguenti benefici in termini di viabilità e vivibilità urbana. Sono certo che, d’intesa con RFI, questi obiettivi diverranno realtà.”

Il costo complessivo stimato dell’investimento è di circa 40 milioni di euro a carico di RFI che curerà la progettazione e la realizzazione di tutte le opere.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia