Nulla da fare per i pendolari che da Rieti giungono a Roma tutti i giorni.

Secondo quanto appurato nella giornata di oggi da Il Messaggero, resta un sogno l'idea di poter unire con una ferrovia le due città.

È infatti di questi giorni la notizia che la nuova linea ferroviaria Rieti-Passo Corese (dove è presente la stazione di Fara Sabina), è scomparsa definitivamente dal piano commerciale 2019-2023 di Rete Ferroviaria Italiana.

Secondo il quotidiano è tutto messo nero su bianco sull’edizione di settembre dell’importante documento di RFI.

Attualmente il collegamento tra le due città è garantito unicamente via Terni con un percorso però che fa accapponare la pelle. Il treno nasce infatti da Rieti, sale per Terni, raggiunge Orte e quindi scende a Roma, allungano terribilmente sia dal punto di vista dei chilometri che dei tempi.

Come se questo non bastasse la linea tra Rieti e Terni è Diesel quindi sono sempre state utilizzate le anziane ALn 776 ex FCU che potrebbero in futuro essere però rimpiazzate da treni bimodali di nuova costruzione analoghi a quelli che stanno per entrare in servizio in Valle d'Aosta.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia