Camminata sui binari” della Santhià - Arona, sabato 12 ottobre nel tratto tra Carisio a Santhià.

L’iniziativa è organizzato da AFITS con lo scopo di tenere alta l’attenzione sulla necessità di ripristinare il traffico ferroviario sulla linea Santhià-Arona, sospeso nel 2012.

Finora la richiesta si è sempre scontrata con i costi economici di una riattivazione che, secondo la Regione, servirebbe a non più di 50 viaggiatori al giorno comportando, secondo i dati forniti dall'assessore regionale, un esborso di 3 milioni di euro in più rispetto ai costi del servizio su gomma.

Al termine della camminata sarà possibile pranzare a Santhià in un locale difronte alla stazione a un prezzo convenzionato, visitare la mostra fotografica “La Santhià-Arona per immagini, un viaggio sentimentale tra passato e futuro” allestita presso il Castello del Capitano ed eventualmente essere riaccompagnati a Carisio per il recupero del proprio mezzo di trasporto privato.

“La ferrovia è una servizio a uso degli utenti delle comunità - si legge in una nota degli organizzatori della marcia -; consente di avere dei collegamenti diretti con Torino e la Svizzera, alleggerisce il traffico su gomma dalle nostre strade e favorisce il trasporto in sicurezza via ferrovia”.

L’appuntamento, per chi intende partecipare, è sabato 12 ottobre con ritrovo al Municipio di Carisio alle 9.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia