Un raggiante presidente della Regione Puglia presenta il nuovo sottopasso della stazione di Bari Centrale.

“La Puglia continua a crescere, i miglioramenti sono in tutti i settori e in ogni parte della Regione. Se solo penso da dove siamo partiti, dopo 15 anni di lavoro sembra di stare finalmente in Europa”.

Queste le parole di Emiliano riferite al nuovo sottopasso dotato di scale mobili, nuova illuminazione a Led, videocamere di sorveglianza, monitor informativi, canaline per il trasporto delle bici, percorribile anche dai diversamente abili.

“Continua il lavoro. Ricordo di aver inaugurato questa stazione della Ferrotramviaria – ha proseguito Emiliano – Ricordo ovviamente anche i momenti duri, perché ci sono state tante situazioni difficili, e in questo momento non possiamo dimenticare le vittime dell’incidente del 12 luglio 2016 alle quali, anche in questo giorno, va il mio pensiero.

Stiamo cercando di migliorare ulteriormente la qualità del viaggio, stiamo cercando di migliorarne la sicurezza e soprattutto di consentire alla città di Bari di servire tutta la Puglia, perché in questo modo, con qualunque mezzo si arrivi in città, da dovunque si sia partiti, o con l’aereo o con ferrovie concesse, raggiungendo la stazione si potrà prendere la linea nazionale sia per andare verso il Sud che per risalire l’Italia.

Quindi un insieme di infrastrutture che aiutano tutta la Regione e non solo la città di Bari, questo tengo a dirlo, perché questa città è al servizio della Puglia intera. Un capoluogo di regione o è al servizio delle altre città o non ha senso. Abbiamo ancora tanto da fare: stiamo lavorando sodo affinché tutta la Regione abbia le infrastrutture che merita”.

Foto di Andrea D'Albero

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia