Vi parliamo spesso di presenze inconsuete in Adriatica, stavolta, invece, vediamone una in Tirrenica.

In un sabato pomeriggio d'autunno questa linea è stata impreziosita da un transito piuttosto particolare.

A causa di alcuni lavori in Adriatica, nel tratto tra Bologna e Rimini tutti i treni passeggeri della direttrice hanno infatti subito variazioni di percorso, sostituiti nella tratta incriminata con autobus, mentre la maggior parte dei treni merci sono stati soppressi.

Tutti tranne uno, quello che forse meno ci si poteva attendere, il MRS Fossacesia/Torino di Sangro - Torino Orbassano, effettuato da CFI, operatore che in Adriatica è molto attivo.

Questo treno è un vero e proprio simbolo della sua linea abituale, dato che è un merci per il trasporto di furgoni della FIAT, prodotti dalla ditta Italo-francese "SEVEL", che difficilmente è possibile vedere su linee diverse proprio dall'Adriatica.

Nonostante questo, abbastanza sorprendentemente, il treno anziché essere soppresso è stato deviato via Caserta-Formia-Roma-Pisa-Genova, rendendo questo, più che un semplice transito, un evento unico nel suo genere.

Mai si era visto infatti un treno "adriatico" sull'altra sponda della nostra penisola, segno che in ferrovia niente è impossibile!

Foto e video di Simone Pardini

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia