Impegno a ospitare fino a sei biciclette sui treni Intercity e più spazio e sicurezza per le biciclette sui nuovi regionali. Senza dimenticare la comodità nel salire a bordo.

Sono questi gli impegni che Trenitalia ha concordato con FIAB durante due incontri tenutosi nei giorni scorsi. Il dialogo e la collaborazione con la Federazione continuano, per migliorare l’intermodalità bici+treno, una soluzione che sempre più persone stanno utilizzando per gli spostamenti di routine o per cicloturismo.

I rappresentanti della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta - il consigliere nazionale Massimo Gaspardo Moro, responsabile intermodalità nell’Area Tecnica di Fiab, e Romolo Solari, presidente di Fiab Genova - hanno anche testato il mock up (il modello) di un nuovo treno diesel-elettrico prodotto da Hitachi Italia - che entrerà in servizio nel 2021 per Trenitalia - simulando le manovre di chi deve posizionare la propria bici nell’apposito spazio del treno.

Grazie ai suggerimenti di FIAB, che conosce le esigenze e le difficoltà quotidiane legate ai servizi intermodali bici+treno, è stato migliorato il vano biciclette sui nuovi treni Pop, aumentando di 12 cm lo spazio tra le due file di bici appese, facilitando così il passaggio dei viaggiatori.

Ancora qualche perplessità sui i nuovi treni Rock: FIAB preferirebbe una soluzione più semplice, senza le paratie tra le porte e lo spazio bici, che rendono scomodo manovrare la bicicletta in spazi stretti, e senza le fessure per inserire la ruota, che sono un problema per le biciclette con freni a disco o con portapacchi anteriore. FIAB ha inoltre chiesto che siano installati elementi per bloccare le biciclette, sia per evitare movimenti pericolosi durante la marcia del treno, sia contro il rischio di furto.

Durante gli incontri, Trenitalia ha inoltre confermato il programma di dotare tutti i treni Intercity di uno spazio specifico per sei biciclette, da parcheggiare in verticale (alcuni sono già in servizio): una novità assoluta per il servizio ferroviario a lunga percorrenza. Infine l’azienda si è impegnata ad applicare sull’esterno di tutti i treni Jazz un logo bici ben visibile, per facilitare l’incarrozzamento delle biciclette nelle stazioni.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia