Arriva la replica di RFI al preoccupante report di Business Insider Italia pubblicato ieri.

"Assolutamente falsi, fuorvianti e destituiti di ogni fondamento i dati forniti dal vostro articolo sulla manutenzione delle opere ferroviarie. Il 100% dei ponti, dei viadotti, delle gallerie e delle altre opere d’arte dell’infrastruttura ferroviaria sono controllati con visite ordinarie che hanno cadenza annualecome previsto dalle norme interne a RFI che regolano la programmazione e l’esecuzione delle visite ispettive. In casi specifici, di particolare attenzione, visite speciali vengono effettuate anche ogni 6 mesi.

Il programma di visite citato nell’articolo è relativo solamente alle visite generali, effettuate ogni 6 anni. Il dato del 10%, quindi, relativo esclusivamente a queste ultime, oltre ad essere errato (le visite generali sono al 22%) è anche fuorviante per il lettore.

Lo schema delle visite di controllo segue quanto indicato dall’Union Internationale des Chemins de Fer (UIC). Le visite periodiche alle opere d’arte sono da sempre eseguite da personale tecnico formato, dotato delle abilitazioni e dell’esperienza necessarie, comprovate da test scritti, orali e pratici previsti nel sistema di gestione della sicurezza validato da ANSF.

Il monitoraggio di tutti gli elementi dell’infrastruttura ferroviaria si avvale tra l’altro di innovativi strumenti informatici che verificano in tempo reale la coerenza di tutte le informazioni e gestiscono nel dettaglio anche tutto il processo delle ispezioni. RFI sta inoltre sperimentando soluzioni innovative come l’utilizzo dei droni per accedere a punti specifici di ponti e viadotti e l’introduzione di sistemi automatici per la prevenzione e la mitigazione dei possibili effetti di eventi sismici.

Fuorvianti sono anche le notizie sul viadotto sulla Lentini diramazione Gela, realizzato dall’ex Ministero dei lavori Pubblici e successivamente dato in gestione alle ferrovie, il cui crollo, come emerge dalle inchieste effettuate, è da attribuire a errori occulti in fase di progettazione e costruzione non visibili e non imputabili all’attività di vigilanza e monitoraggio".

Business Insider Italia, tuttavia, conferma le sue indiscrezioni, secondo quanto riportato nell'articolo di oggi visibile cliccando qui.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia