Salcef, leader internazionale nella manutenzione e costruzione di impianti per infrastrutture ferroviarie, è ufficialmente un’azienda quotata.

A partire da questa mattina, come anticipato dalla stessa ditta sul suo sito web, sono infatti iniziati gli scambi sull’AIM, il listino riservato alle piccole e medie imprese.

Salcef ha chiuso il 2018 con un valore della produzione di 320 milioni e un utile netto di 29 milioni di euro. Ora lo sbarco in Borsa, operazione concepita per cercare nuove risorse per la crescita e per l’ulteriore internazionalizzazione in un settore in continuo sviluppo con sempre più cospicui investimenti in infrastrutture ferroviarie, è stato raggiunto.

Si tratta di un risultato importante per il Gruppo Salcef, frutto di una visione fortemente espansiva, raggiunto anche grazie all’incontro con la SPAC Industrial Stars of Italy 3 S.p.A. (Indstars 3).

La fusione con Indstars 3, annunciata lo scorso luglio e appena concretizzata, è stata condotta sulla base di un Enterprise Value di Salcef di circa 326 milioni di euro, pari a 5,2 volte l’EBITDA del 2018, e di un Equity Value di 286 milioni, quindi 9,7 volte l’utile 2018 tenuto conto di un debito finanziario netto di 39,9 milioni.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia