Settimana particolarmente ricca di notizie quella appena trascorsa. Andiamo a riepilogare le principali nel consueto appuntamento con la rubrica di Ferrovie.Info.

Fa ancora discutere l’imminente arrivo dell’orario invernale di Trenitalia. L’azienda in una nota comunica di aver caricato il 94% delle Frecce e il 90% della lunga percorrenza (Ferrovie, orario Trenitalia 2020: caricato il 94% delle Frecce e il 90% della lunga percorrenza), e mette fine (Ferrovie: Frecciargento in Adriatica, in orario le fermate a Faenza, Forli e Cesena) alla inizialmente paventata cancellazione di alcune fermate in Emilia Romagna (Ferrovie: meno fermate per le Frecce in Emilia Romagna, la regione non ci sta).
Confermato anche il Frecciargento SibariBolzano (Ferrovie: confermato il Frecciargento Sibari - Bolzano nell'orario invernale Trenitalia).

In merito ai collegamenti AV viene consegnato un altro ETR 700 (Ferrovie: un altro ETR 700 arriva sui binari italiani), mentre riguardo agli Intercity le E.414 arrivano sulla dorsale Milano - Firenze le (Ferrovie: le E.414 arrivano sul Milano - Terni "Tacito" [VIDEO]), e in Adriatica (Ferrovie: le E.414 Intercity Giorno arrivano in Adriatica).

Prosegue intanto nel Paese la rivoluzione del trasporto regionale con l’entrata in servizio dei Pop e Rock di Trenitalia in altre Regioni. Dopo la prima regione, l’Emilia Romagna, i convogli hanno infatti preso servizio in Veneto (Ferrovie: presentati Pop e Rock per il Veneto con livrea dedicata) e in Liguria (Ferrovie: subito in servizio Pop e Rock della Liguria [VIDEO]).
Le prossime regioni a vedere l’arrivo dei nuovi treni potrebbero a questo punto essere la Sicilia (Ferrovie: conto alla rovescia per i Pop di Trenitalia in Sicilia), e poi le Marche (Ferrovie: nuovi treni, dopo Emilia Romagna, Veneto e Liguria tocca alle Marche?).

Capitolo a parte merita la Lombardia, dove la situazione di Trenord appare sempre più critica e dove i pendolari sono ormai giunti all'esasperazione tanto da lanciare un’iniziativa alquanto discutibile (Ferrovie, esasperati i pendolari Trenord lanciano la loro iniziativa: “Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti”), salvo poi ritirarla. Lamentele da parte dei pendolari, ma anche della Regione, che tramite le parole dell’assessore alla mobilità non le manda a dire a Trenitalia (Ferrovie, Terzi: "Lombardia discarica dei treni vecchi di Trenitalia") che aveva messo a disposizione di Trenord alcuni rotabili giudicati però obsoleti.

Alla luce di tutto ciò una boccata d’ossigeno potrebbe arrivare grazie all'entrata in servizio dei nuovi convogli Caravaggio e Donizetti, prevista per gennaio 2020, e dei nuovi Stadler Flirt di cui si ipotizza il nome (Ferrovie: ecco il nome dei nuovi convogli Stadler Flirt per la Lombardia) che dovrebbero girare in regione Lombardia entro il 2021.

In Val dAosta intanto dopo un inizio incerto sembrano ben avviati i nuovi bimodali che abbiamo personalmente provato (Ferrovie: abbiamo provato i bimodali BTR 813, le nostre impressioni). 

Le notizie dall'estero riguardo questa settimana la Germania decisa a potenziare il suo parco rotabili sia AV (Ferrovie, DB: altri 30 treni AV per la Germania) che regionale nel Baden-Württemberg (Ferrovie, Germania: da Alstom 19 Coradia Continental per il Baden-Württemberg) e verso la Svizzera (Ferrovie: DB Regio ordina sette Mireo a Siemens Mobility), Svizzera che invece punta tutto sul trasferimento del trasporto merci da strada a rotaia (Ferrovie: in Svizzera nuove misure per il trasferimento delle merci da strada a ferrovia), grazie anche a misure specifiche (Ferrovie: tracce più basse e maggiore offerta per FFS Cargo).

Notizie poi dalla Slovenia con le corse prova della TRAXX MS di Bombardier (Ferrovie: corse prova in Slovenia per la TRAXX MS di Bombardier) e l’arrivo del primo convoglio prodotto da Stadler (Ferrovie, Slovenia: ecco il primo treno prodotto da Stadler per le SŽ), mentre in Spagna Renfe si prepara alla prossima liberalizzazione del mercato (Ferrovie: liberalizzazione in Spagna, Renfe pronta a moltiplicare le attività di manutenzione) e l’Olanda decide di investire più fondi nel trasporto ferroviario per ridurre l’inquinamento (Ferrovie: in Olanda NS intende investire nelle ferrovie e nel trasporto pubblico per ridurre le emissioni nocive).

Appuntamento tra sette giorni!

Foto 1 Alex E464 - Foto 2 Alberto Catona - Foto 3 - Foto 4 Bombardier

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia