Che GTT sia una "polveriera" è un dato di fatto e se ne accorge sempre di più anche la politica.

“Basta disagi sulla Canavesana, si faccia subito il passaggio della gestione da GTT a Trenitalia e RFI”

Questa la richiesta della parlamentare piemontese Elena Maccanti (Lega), che nella giornata di ieri ha presentato un’interrogazione nella Commissione Trasporti della Camera per “conoscere esattamente a che punto sia il passaggio della gestione” e per sollecitare “un intervento per ridurre i disagi insostenibili dei pendolari”.

“Chiediamo al Governo – dice Maccanti – di fare chiarezza su cosa stia accadendo alla linea ferroviaria Sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri e se è vero che il passaggio della gestione della tratta da GTT a Trenitalia, previsto per il 9 dicembre, sia destinato a slittare.
Sapere come stanno le cose è diritto dei tanti pendolari che usano la linea, tristemente conosciuta come una delle peggiori di tutto il Piemonte. Una situazione che è peggiorata da quando GTT, in vista del subentro di Trenitalia, ha cessato completamente ogni investimento e ogni impegno.

Da anni si segnalano ritardi cronici, vagoni sovraffollati, treni che si fermano improvvisamente a chilometri di distanza dalle stazioni, corse cancellate all’ultimo minuto e senza preavviso”. 

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia