Migliorare la sicurezza sull’ex Ferrovia Centale Umbra e aumentare i collegamenti verso Roma e Firenze, fermo restando il Frecciarossa da Perugia.

Questi gli argomenti che la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, discuterà con l’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana. Il summit è previsto martedì prossimo a Roma.

Insieme alla richiesta di un paio di treni veloci da e per la Capitale e verso la città toscana, per connettersi con gli altri Frecciarossa verso nord e verso sud, Tesei vuole sbloccare la pratica dell’ex Centrale Umbra.

Il punto è che, a detta della presidente, “servono investimenti per risolvere il problema della sicurezza. Non è possibile che la velocità massima sia di 50 km orari per criticità legate alla sicurezza”.

In sostanza si deve adeguare i livelli attuali con quelli nazionali e devono essere messi in piedi una serie di atti e autorizzazioni che tengano conto dei parametri dell'Ansf (Agenzia nazionale di sicurezza ferroviaria) rispetto agli standard di RFI sulla rete nazionale.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia