Era senza biglietto e, quando il controllore le ha chiesto di scendere dal treno perché si era rifiutata di fornire le proprie generalità, lo ha aggredito con un morso all'avambraccio sinistro.

Questa la reazione di una giovane donna di 23 anni di nazionalità nigeriana dimorante nel Centro di accoglienza di Ventimiglia, che poco prima che il treno arrivasse nella stazione di Genova Piazza Principe non ha voluto regolarizzare la sua corsa opponendosi con violenza al controllore.

Quando il convoglio è giunto a Genova Piazza Principe, una pattuglia della Polfer, allertata della vittima, ha rintracciato la donna rimasta ancora a bordo. Appurato l’accaduto, la cittadina nigeriana è stata denunciata in stato di libertà per rifiuto di generalità e per lesioni aggravate a pubblico ufficiale.

Foto Alberto Catona

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia