Gli “hotel in movimento” sembravano fino a pochi anni fa, ormai obsoleti, Ora però le cose stanno cambiando e aumenta la richiesta.

“Il numero dei nostri passeggeri è aumentato in modo significativo quest'anno - tra Vienna e Zurigo di circa il 20% o tra Berlino e Zurigo di un buon 10%”, ha dichiarato l'Ad delle Ferrovie federali austriache (ÖBB), Andreas Matthä, in una recente intervista. “La discussione sul clima ci aiuta. Viaggiare sui treni notturni, consente di emettere una quantità di CO2 trenta volte inferiore rispetto al viaggio in aereo”.

ÖBB è il principale fornitore di servizi con treni notturni in Europa. Nel 2016 gli austriaci hanno rilevato l’attività di convogli notturni della Deutsche Bahn e gestiscono anche le rotte tra la Svizzera e la Germania.

Ora la compagnia di stato sta espandendo ulteriormente la sua offerta. Da gennaio un treno notturno collegherà Vienna e Bruxelles per la prima volta, mentre alla fine del 2020 ci sarà un collegamento tra Vienna e Amsterdam.

Sono inoltre in corso contatti con le FFS e con DB su nuove partnership e rotte. Nulla è stato ancora deciso. Ma l'Ad di ÖBB Matthä afferma: “Possiamo immaginare una riedizione del treno notturno tra Zurigo e Barcellona. In Germania, un treno notturno tra Berlino e Bruxelles sarebbe una buona opzione”.

ÖBB riesce a generare profitto dai treni notturni: molte altre ferrovie europee si sono ritirate nell'ultimo decennio a causa delle perdite elevate. “Non ci si arricchisce con il business dei treni notturni”, dice Matthä, “ma raggiungiamo uno zero nero (pareggio ndr)”.

Rispetto ai collegamenti ferroviari convenzionali, ci sono spese elevate: ci vuole molto personale per occuparsi dei viaggiatori, servire i pasti e al mattino eliminare montagne di biancheria. “Devi sempre assicurarti di avere i costi sotto controllo”, spiega Matthä.

ÖBB vede tuttavia i treni notturni anche come pubblicità per la propria immagine. “Portiamo l’ospitalità austriaca in Europa, ed è importante che le alternative di viaggio rispettose del clima entrino nella coscienza pubblica”. Infine, le sovvenzioni governative svolgono un certo ruolo nella redditività. Per i posti la mattina presto o la sera tardi, ÖBB riceve ordini dallo stato su tratte austriache perché altrimenti dovrebbero essere utilizzati treni aggiuntivi.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia