Continua da parte di Trenitalia, l’introduzione degli ETR 700 Frecciargento sulla linea Adriatica. E tuttavia, questi convogli dal passato travagliato, non sembrano incontrare il favore degli utenti.

Così ad esempio, secondo Federconsumatori l’introduzione dei Frecciargento ha determinato solo un aumento dei prezzi dei biglietti ma non un miglioramento del servizio.

Federconsumatori ricorda che “la stessa Trenitalia nel proporre questa modifica del servizio, a cui consegue un incremento del costo del biglietto, vanta un miglioramento del servizio in quanto questi nuovi materiali saranno dotati di fasciatoi per le mamme che viaggeranno con neonati e per la possibilità di vedere film e cartoni animati per le famiglie con bimbi di maggiore età. Trenitalia omette di parlare di altre caratteristiche degli stessi materiali che, ad avviso di Federconsumatori, peggiorano la qualità dell’accoglienza rispetto a quanto oggi offerto con i materiali denominati Frecciabianca”.

La Federconsumatori ritiene che queste scelte dell’azienda, penalizzino i cittadini che risiedono su questa fascia del territorio italiano.

Aggiunge l’associazione dei consumatori: “Qualità e costi del servizio non sono certo paragonabili, ma perché tutto questo? La risposta per Federconsumatori è nella assoluta assenza di qualsiasi forma di concorrenza che possa mettere un freno alle scelte commerciali di Trenitalia, né la politica, quella che dovrebbe tutelare gli interessi dei cittadini in una economia di mercato, mostra la benché minima vitalità e quando parliamo di politica non facciamo distinzioni tra chi è oggi al governo e ieri era all'opposizione e che oggi è all'opposizione e ieri era al governo.
Forse i cittadini che sono nati e risiedono sulla costa adriatica hanno sbagliato costa ove nascere e vivere?”.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia