In visita a Catanzaro il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha rilasciato importanti dichiarazioni sui due nuovi collegamenti previsti tra la Calabria e il Nord.

“A giugno 2020 – ha detto De Micheli – partiranno due nuovi treni quotidiani per il Nord con materiale rotabile ETR 600: uno sarà il Reggio Calabria-Venezia e l’altro il Reggio Calabria-Roma con il risultato che la tratta Reggio Calabria - Roma verrà coperta nello stesso tempo necessario per la Torino-Roma. Tempi uguali e non ci sarà differenza tra chi vive qui e chi in Emilia Romagna. E questo è un fatto”.

De Micheli è poi tornata sulla decisione di investire Sull'Alta capacità ferroviaria tra Salerno e Reggio Calabria. “Dopo una lunga discussione ho deciso che, sulla tratta ferroviaria tra Salerno e Reggio Calabria, quest’anno mettiamo i soldi per fare l’Alta Capacità”.

“Oltre agli interventi già previsti da RFI per il miglioramento della sicurezza e del raddoppio dei binari, laddove non ci sono – ha aggiunto il ministro – finanzieremo, a partire dal 2020 la progettazione e dal 2021 la realizzazione, dell’Alta Capacità per una cifra complessiva di 3 miliardi per completare i corridoi mediterranei e soprattutto per garantire alla Calabria gli stessi tempi di spostamento ferroviario delle altre regioni.

So che c’è la discussione sull'Alta Velocità, so però quello che possiamo fare e non quello che si vuole promettere perché siamo in campagna elettorale. Questo si può fare e siccome lo vogliamo, lo facciamo”.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia